Orange County Choppers

Il Getto D'Acqua Flow Rivoluziona le Lavorazioni del Settore Motociclo alla Orange County Choppers

L'azienda

Orange County Choppers ha fissato nuovi standard nel settore della progettazione delle moto chopper personalizzate. Dai serbatoi ai parafanghi, dalle manopole ai carburatori, OCC ha portato l'asticella del design a nuovi livelli tra i costruttori di questo segmento.

Paul Teutul, Sr., operaio metallurgico di professione e fondatore della Orange County Choppers, Inc., ha iniziato l'attività costruendo chopper personalizzate nello scantinato di casa a Montgomery, NY.

Orange County Choppers talk about their Flow Waterjet Con l'aiuto creativo del figlio maggiore Paul Jr., che ne ha seguito le orme, i due si sono fatti subito notare grazie al successo della prima moto di Paul Sr., la "True Blue", presentata al Daytona Biketoberfest nel 1999.

Resosi conto delle sue possibilità, Paul Sr. ha fondato nello stesso anno la Orange County Choppers, Inc. 

I Teutul sono diventati rapidamente il punto di riferimento degli appassionati di chopper di tutto il mondo. Oltre a entrare nell'olimpo dei progettisti di chopper personalizzate, sono stati anche scelti nel 2002 dal canale TV Discovery Channel per realizzare una serie televisiva di successo chiamata American Chopper.

La loro popolarità li ha portati a costruire moto a tema personalizzate per le principali società americane, quali Microsoft, Lincoln e Coca-Cola. Oggi la Orange County Choppers è considerata uno dei principali costruttori di motociclette personalizzate del mondo.

Il getto d'acqua consente di tagliare pezzi spessi e di grandi dimensioni

Dal 2003, anno in cui OCC ha adottato i sistemi di taglio a getto d'acqua Flow, l'azienda si è trovata ad affrontare la necessità di tagliare pezzi molto grandi e spessi. Per soddisfare questa esigenza, OCC ha implementato il modello Mach 3 di Flow (IFB 6012) con tecnologia Dynamic Waterjet™.

La macchina di dimensioni più grandi consente a OCC di tagliare pezzi molto spessi in meno tempo, poiché la pressione più elevata del getto consente un taglio più rapido.

"Una macchina come questa ha un valore inestimabile per noi" afferma Paul Teutul Jr., capo progettista e costruttore alla OCC. "Per ricavare uno schienalino da una lastra di acciaio da 1/2 pollice ci si impiega una settimana, mentre con il getto d'acqua ci vogliono solo 20 30 minuti. Il getto d'acqua sta rivoluzionando il nostro modo di costruire motociclette. L'idrogetto è molto più veloce delle lavorazioni meccaniche, è più rapido della produzione manuale e non richiede praticamente manutenzione. È semplicemente fantastico. Qualsiasi cosa si possa disegnare, può essere tagliato nell'acciaio e questo per noi ha un valore impareggiabile".

"Il bello di questa macchina è che possiamo contare su un getto a velocità mach 2 che ci consente di tagliare metalli spessi fino a 12 cm" spiega Paul Jr. "Se la guardi in azione, ti stupisci della potenza che sprigiona e della perfezione con cui esegue il taglio.

Poiché il taglio a idrogetto di Flow mi consente tagliare tutte le forme che riesco a immaginare, posso esplorare nuove frontiere progettuali che sarebbero state impensabili anche solo un anno fa. È uno strumento incredibile al punto da perderci la testa".

L'ultima creazione della OCC, la Flow Chopper, è la prima moto che dimostra appieno le capacità dei nuovi sistemi a getto d’acqua Mach 4 a 5 assi, in grado di realizzare pezzi tridimensionali e le cui caratteristiche sono simili a quelle dei sistemi utilizzati per fabbricare componenti aerospaziali in composito. 

Secondo il capo squadra di OCC Jim Quinn, oltre ai fantastici design che il team è oggi in grado di tagliare, i nuovi sistemi offrono notevoli vantaggi aggiuntivi.

"Con il getto d'acqua possiamo tagliare forme più precise, con minori sprechi di materiale e sfridi" afferma Quinn. "Ricicliamo tutto il materiale. Senza taglio a idrogetto ricavavo solo 10 centesimi per libbra. Ora ottengo circa 60 centesimo per libbra".

Il getto d'acqua offre nuove opportunità progettuali 

Quinn sostiene che il nuovo centro di lavoro a 5 assi di Flow apre nuovi orizzonti progettuali per OCC.

"Il sistema a 5 assi ci permette di tagliare parafanghi e serbatoi da preformati in lamiera realizzando forme complesse, come gli esclusivi motivi a rete dei nostri modelli di serie. Prima non avevamo i mezzi tecnici per farlo. Ora possiamo tagliare nervature da 3 mm evitando distorsioni dovute al calore e mandiamo i pezzi direttamente in verniciatura senza ulteriori lavorazioni".

Quinn spiega inoltre che OCC sta scoprendo un numero sempre maggiore di applicazioni in cui utilizzare il sistema a 5 assi.

"Con il 5 assi individuiamo continuamente nuovi possibili usi per l'idrogetto. Un esempio sono i supporti dei parafanghi realizzati con un pezzo di alluminio ricavato dal pieno. Prima dovevamo tagliarli e limarli a mano per farli combaciare con la superficie curva tridimensionale. Ora con il 5 assi possiamo prendere dell'alluminio piano da 1 cm e tagliarlo in modo che combaci con il tubo sulla moto. Non ci sono altri modi di farlo se non con il sistema a 5 assi".

"Un altro esempio sono le staffe del tachimetro" continua Quinn. "Nel taglio delle manopole con un angolo di 30 o 45 gradi, utilizziamo il 5 assi per sfinestrare il supporto, eseguire il taglio tangenziale, quindi quello inclinato dove è richiesta l'angolazione. Il getto d'acqua taglia esattamente dove è necessario. Questa applicazione era impensabile prima di implementare il sistema a 5 assi di Flow."

OCC sta ottenendo enormi vantaggi dal getto d'acqua a 5 assi di Flow, grazie al quale è possibile portare la progettazione a nuovi livelli di creatività.

"È così facile tagliare un pezzo che si corre di rischio di aggiungere troppi elementi ornamentali che non c'entrano nulla con il progetto della moto" sostiene Paul. "Ma finché non perdo di vista il quadro globale, riusciamo a realizzare qualcosa che è diverso da tutto ciò che OCC ha fatto finora".