Samuel, Son & Co.

Immediato ritorno d’investimento
con un Waterjet Flow

Samuel, Son & Co., Limited (Samuel) è una società leader nel settore dei metalli dal 1855. Fondata dai fratelli Mark e Lewis Samuel, l’azienda si è sviluppata nel tempo e serve diversi mercati dei metalli e dei prodotti industriali. In 158 anni di attività, la Samuel ha creato la più grande azienda di proprietà familiare per la distribuzione e lavorazione dei metalli del Nord America, e con diverse sedi in tutto il mondo.

La Samuel è molto orgogliosa della propria capacità di fornire e mantenere un servizio al cliente di qualità superiore, lo stesso da ormai cinque generazioni di questa impresa familiare. Il suo team è impegnato nel creare un “valore unico” per i propri Clienti, che variano per dimensione da primarie industrie nel settore automotive, a piccole imprese artigiani, a qualsiasi altra Azienda nel mezzo.

Le attività quotidiane comprendono processi e lavorazioni che spesso richiedono tolleranze esatte per soddisfare le richieste specifiche dei clienti. Inizialmente, la Samuel affidava le lavorazioni di taglio waterjet, a fornitori locali con questa tecnologia.

Nel 2006 la sede Samuel di Hayward, in California, ha condotto uno studio interno per capire dove avrebbe potuto migliorare i processi. I risultati furono sorprendenti: la Samuel affidava esternamente, solo di taglio a waterjet, quasi 800.000 dollari l’anno.

“Affidavamo il lavoro di taglio a getto d’acqua ai nostri fornitori quando dovevamo tagliare lastre altrimenti impossibili da tagliare con il nostro sistema al plasma” spiega Brian McDougall, “Plate Center Team Lead”della sede di Hayward.

Come risultato della ricerca, David Oliva, General Manager, si è reso conto dei vantaggi di una soluzione interna per soddisfare meglio le esigenze dei clienti e dell’azienda. Il denaro speso per far tagliare a waterjet esternamente, avrebbe più che coperto il costo per eseguire questo stesso lavoro internamente.

Come funziona il getto d’acqua 

I sistemi a getto d’acqua sono macchine incredibilmente versatili che tagliano il materiale tramite l’erosione supersonica; un processo di taglio a freddo che si traduce nell’assenza di zone termicamente alterate. Poiché non esiste praticamente alcuno stress meccanico o termico trasmesso al materiale tagliato, in molti casi non serve una lavorazione secondaria. Il taglio a getto d’acqua può raggiungere tolleranze minime e tagliare praticamente qualsiasi materiale senza dover cambiare “l’utensile”.

Trovare la macchina giusta

Chiedendo informazioni nel settore, a Oliva è stata consigliata la Flow. Avevano bisogno di un sistema molto potente e abbastanza grande per poter lavorare parti lunghe fino a circa
9 metri.

McDougall spiega, “Abbiamo ottimi rapporti con i nostri fornitori/partner; tutto il nostro lavoro di taglio a getto d’acqua veniva già eseguito con sistemi Flow.”

Flow forniva un sistema che per dimensioni di lavoro e prestazioni, era in assoluto quanto di meglio esiste sul mercato. Questo escluse ogni concorrente e convinse Samuel ad optare per Flow.

Poiché era alla ricerca di un’elevata capacità di taglio a getto d’acqua, la Samuel acquistò una Flow Mach 4c WMC con pompa ad intensificatore HyperJet® da 6.500 bar e con piano di lavoro di 3 x 8,5 metri.Il più grande sistema a getto d’acqua di tutta la California del nord.

La società notò un rapido ritorno sull’investimento, “il sistema ebbe un enorme successo” ricorda McDougall. La Flow offrì una soluzione che permetteva alla Samuel di controllare i propri prodotti, creando nuove opportunità di crescita e di acquisizione di nuovi Clienti.

Inizialmente, la maggior parte del lavoro di taglio a getto d’acqua, era focalizzato su clienti nell’industria dei semiconduttori. Oliva si rese presto conto di poter soddisfare anche le esigenze di clienti nel settore medicale, aerospaziale e della carpenteria/meccanica.

Nel 2012 la Samuel si rese conto che serviva ulteriore capacità produttiva.

“Era una questione di crescita” spiega Oliva. “La nostra capacità produttiva non riusciva a soddisfare la domanda, quindi decidemmo di acquistare un secondo sistema.”

“Era quello che dovevamo fare per la nostra attività” sostiene Oliva. “Diamo molto valore al servizio,” continua McDougall, la società cercò altri sistemi “ma la Flow ha due tecnici del servizio assistenza vicini a noi, e ci trattano come un partner.”

Nel dicembre 2012 la sede di Hayward aggiunse una Flow Mach 4 4020c con una pompa HyperJet e Dynamic Waterjet® XD; aumentando così le proprie capacità di taglio a getto d’acqua.

Il sistema è ideale per cicli di produzione alti e bassi, cosi’ come per esigenze di produzione “just in time”. L’aver portato al proprio interno le lavorazioni a getto d’acqua, ha creato diversi vantaggi per la Samuel. Avendo il controllo dei tempi di consegna, i loro clienti non dovevano più aspettare.

Per Oliva essere in grado di offrire un servizio puntuale ai clienti è fondamentale.

“La missione della Samuel è creare un valore eccezionale per i nostri clienti” e l’aggiunta di un sistema a getto d’acqua nella sede di Hayward non solo ha consentito di ampliare la capacità di lavorazione, ma “ci permette di avere il controllo.”

Il sistema a getto d’acqua ha avuto un impatto positivo sul bilancio della società, oltre ad un ritorno sull’investimento quasi immediato. La diversità del nostro sistema a getto d’acqua Flow ha permesso la crescita della nostra attività nel settore delle lastre di metallo, spiega Oliva “Ora possiamo offrire ai clienti ciò che vogliono, quando vogliono.”